Corsi sulle nuove Norme ISO 9001:2015 e ISO 14001:2015

I due corsi sono focalizzati ciascuno, sui concetti e requisiti di base della ISO 9001:2015 e della ISO 14001:2015. Utili quindi per chi è interessato, a comprendere l'evoluzione e gli impatti delle nuove edizioni.

Ciascun corso ha una durata di due giornate, dedicate a seguire il filo conduttore di ciascuna norma, di lunga e consolidata esperienza applicativa, traguardando ai principali cambiamenti della recentissima nuova edizione, per scoprire gli aspetti più critici per un'efficace Sistema di Gestione per la Qualità e per l'Ambiente.

Un'occasione quindi, anche per riesaminare il proprio approccio alla Qualità e all'Ambiente.

Questo processo di rinnovamento è frutto di un importante lavoro di normazione prodotto a livello internazionale e mirato ad ottenere molteplici obiettivi, tra cui:

  • Considerare i cambiamenti e le evoluzioni dei mercati di riferimento e fornire un insieme di prescrizioni che possano validamente accompagnare le parti interessate all'applicazione di tali norme.
  • Adattarsi maggiormente alla dinamicità (nonché alla conseguente complessità) degli attuali contesti economici di riferimento, sempre più esigenti e differenti da nazione a nazione.
  • Accrescere la fiducia nella capacità delle Organizzazioni produttrici di beni o servizi, di soddisfare gli obiettivi fissati (quelli stabiliti delle norme e quelli specifici fissati dalle singole Organizzazioni).
  • Valorizzare ulteriormente le norme ed accrescere quindi la fiducia nei Clienti e in tutte le parti interessate nei confronti delle norme stesse.
  • A fronte di tale intento strategico, il normatore ha risposto introducendo alcune modifiche strutturali e di principio all'interno delle nuove norme, che rappresentano la vera essenza innovativa delle nuove edizioni:

  • Approccio basato sulla valutazione di rischi ed opportunità - Risk Based Thinking - che insieme all'applicazione del concetto di miglioramento continuo, devono diventare forme mentali e strumenti di gestione del top management, per uno sviluppo sostenibile ed un successo durevole della propria Organizzazione.
  • Maggiore flessibilità documentale e minor numero di prescrizioni, che si traducono in realtà nella esigenza di definire un Sistema di Gestione molto più personalizzato, proprio perché strutturato a fronte degli specifici contesti di riferimento e degli specifici rischi ed opportunità (peculiari di ogni singola Organizzazione).
  • Maggiore coinvolgimento del top management, naturale conseguenza dei punti precedenti, senza il quale non è pensabile applicare correttamente il modello organizzativo e gestionale proposto dalle nuove edizioni delle norme.
  • Anche la struttura delle norme è stata rivista, aderendo ad un concetto di Struttura di Alto Livello (High Level Structure), con testo e terminologia comuni, che rende le norme maggiormente integrabili e coerenti tra loro.

    La struttura delle nuove norme è composta da 10 capitoli, ai quali sottendono requisiti specifici per le rispettive norme, nonché requisiti analoghi per entrambe le norme.